News


  Serie D

 
CM Basket- Inzago 72-67
 
CM Basket 84-Forze Vive Inzago 72-67(18-23/33-38/50-54)
Cassina: Alessandrini 3, Brambilla 19, Marsico, Criscione, Raspanti 4, Costa n.e., Cicala 3, Draghetti 9, Marchesi 20, Cozzi 9, Andena R.3, Carmignani 2.
Inzago: Cristofori 16, Morse 20, Stigliani 3, Cagliani, Passerini 5, Motta 6, Conca 2, Pirovano 2, Brusamolino 2, Cavine 4, Chiaveri, Ciancio 7.

Derby sentito e di fondamentale importanza per entrambe le squadre quello giocato a Cassina davanti a spalti strapieni ,grazie anche alla massiccia presenza dei sostenitori ospiti.
A fronte della necessità ,da parte Inzaghese ,di fare propria l’intera posta per confermarsi in vetta al girone, il CM vede in questo derby una vera e propria ultima spiaggia per la salvezza diretta ,dopo lo scivolone al supplementare di settimana scorsa. Coach Ricci deve fare a meno oltre che di Bischetti ancora fermo dopo la squalifica di due settimane fa, anche di Ravasi ,mattatore principe di settimana scorsa, incappato anch’esso in una giornata di squalifica.
1° quarto: Cassina punta sulla fisicità dominante di Cozzi per impegnare la difesa ospite che trova in Cristofori i punti per rimanere attaccato alla gara (9-8 al 5°).Inzago scappa nella seconda metà del quarto grazie ai punti di Morse e Passerini, mentre il CM trova in Brambilla la forza per rimanere a contatto(18-23).
2°quarto: Cavine,per le Forze Vive, allunga in avvio di frazione per il 20-27 che galvanizza il numeroso pubblico ospite, ma un parziale di 10-0 ,chiuso dal canestro del giovanissimo Carmignani(classe 2002), regala il primo vantaggio locale al 15°(30-27). Inzago reagisce impattando rapidamente a quota 33 e chiudendo la frazione praticamente a vantaggio immutato(33-38)
3° quarto: Inzago controlla il risultato nella prima metà del tempo(42-46),cercando l’allungo definitivo con Morse a 120 secondi dal termine della frazione(44-54).Le Bees sbandano, la sensazione è che la partita possa prendere in fretta la strada ospite, d’altronde la classifica parla chiaro, il ricordo della pesante sconfitta dell’andata riemerge prepotentemente e le assenze tra i gialloblu sono pesanti.Ma sono uno strepitoso Draghetti(9 punti e 16 rimbalzi) e il giovane Andena ,con una tripla di tabella allo scadere ,a rimandare all’ultimo quarto le sorti dell’incontro.
4° quarto: Il parziale di 9-2 con cui si apre il quarto regala al CM vantaggio e consapevolezza mentre pone gli ospiti in una condizione forse non considerata ad inizio gara. I biancoblu ospiti provano a rimanere in scia (61-61 al 35°), ma Marchesi e Brambilla realizzano canestri ad alto tasso di difficoltà per il 68-61 a 2 minuti dal termine. I tentativi dalla lunga distanza con cui Inzago tenta il riavvicinamento non hanno fortuna e il CM può blindare un successo tanto importante quanto insperato chiudendo con Alessandrini dalla linea del tiro libero.
Successo quindi che riporta nelle proprie mani il destino del CM che sarà certa del mantenimento della categoria in caso di vittoria sul campo della Gamma Segrate.