News


  Serie D

 
Malaspina - CM Basket84: 56-53
 
Malaspina: Petri, Avello, Colombo 14,Pellegrini,Stella 4,Monti 20, Longoni 7, Vecchi ne, Scola, Danelli 6, Bonomi 5, Gentile ne
Cassina:Messina, Alessandrini, Brambilla 15, Conca 5, Raspanti, Melzi 15, Bischetti 11,Cicala, Andena, Draghetti 2, Carmignani ne, Cozzi 5.

Sfiora l’impresa il CM che ,sul campo dell’imbattuta Malaspina, cade di misura al termine di una gara assolutamente equilibrata.
1° quarto: Coach Ricci può contare ,rispetto alla gara della scorsa settimana, sul rientro di Brambilla e Melzi, ed è proprio quest’ultimo a propiziare ,con rapide incursioni cui la difesa dei locali non riesce ad arginare, il parziale di 1-11 del 5° minuto.Malaspina reagisce affidandosi a Colombo e Monti limitando il passivo alla prima sirena a soli 4 punti(13-17).
2° quarto: alla ripresa del gioco i verdi di casa piazzano un parziale di 10-0 che ribalta risultato ed inerzia(23-17 al 15°).Ci pensa Bischetti a riavvicinare le Bees gialloblu, ed è una tripla di Melzi ad impattare la gara a quota 30 a pochi secondi dalla seconda sirena.
3° quarto:il punto di vantaggio con cui il CM chiude la prima frazione viene difeso ed incrementato al 23°(30-35). Sono tre triple consecutive a riportare in avanti i locali al 26°(39-35)con il CM che sembra perdere lucidità lasciando campo aperto ai contropiede del Malaspina fino al 43-37 con cui si chiude la terza frazione.
4° periodo: Brambilla mostra il peso della sua assenza nelle gare precedenti tenendo a contatto il CM nel momento di massima difficolta(54-46 al 35°)
A 4 minuti dalla fine l’episodio che probabilmente decide la gara, viene fischiato un fallo dubbio a Melzi in penetrazione che rimane dolorante a terra ,fortunatamente il giocatore esce sulle sue gambe ma non potrà più rientrare.
La partita sembra indirizzata verso la sponda dei verdi di casa, ma è ancora Brambilla, a suon di triple ,a ricucire il divario e a portare ad un minuto dal termine un solo punto di scarto tra le squadre.
Un paio di palle perse da entrambe le compagini regala al CM la possibilità di sorpasso a 40 secondi dal termine senza fortuna, il conseguente tentativo di fallo sistemico con relativo viaggio in lunetta premia la freddezza di un preciso Monti, precisione che non aiuta i gialloblu nel loro ultimo tentativo dalla lunetta all’errore al primo tiro segue il tentativo sbagliato apposta da Conca non premiato però dal rimbalzo offensivo regalando quindi la vittoria ai locali ma al contempo la certezza di poter dire la propria ,al CM, nel proseguo del campionato